Una rampa per i Battuti Bianchi – Eliminazione delle barriere architettoniche a Carignano

Città accessibile, a misura anche di chi ha difficoltà e impedimenti fisici: il percorso virtuoso per abbattere le barriere architettoniche a Carignano è iniziato con l’anno nuovo. Un’operazione che parte per il momento dalla chiesa Spirito Santo (Battuti Bianchi) di via Borgovecchio ma che in un futuro non lontano, grazie al sostegno economico della Fondazione Martoglio e all’impegno dell’Amministrazione comunale e dei volontari dei beni culturali dell’associazione Progetto Cultura e Turismo, renderà accessibili a tutti i monumenti barocchi di Carignano e le altre bellezze del territorio. Gli interventi previsti hanno infatti l’obiettivo di consentire la visita dei diversamente abili e delle fasce deboli della popolazione (ad esempio gli anziani), con una serie di opere per ridurre o eliminare le barriere, allo scopo anche di migliorare anche la fruibilità turistica di chiese di grande fascino, ricche di opere d’arte barocca.

Maggiori informazioni

Barriere architettoniche: 300 mila euro in tre anni. Berta (Pd): “200 mila si spendano già nel 2021”

Nell’ultimo consiglio comunale di Alessandria è stato approvato all’unanimità il Piano di Eliminazione delle Barriere Architettoniche, un organo predisposto dall’assessorato Lavori Pubblici e Disability Manager. Istituito su proposta dell’assessore Giovanni Barosini a marzo del 2019, finora il tavolo si è riunito più volte per affrontare temi riguardanti le barriere architettoniche della nostra città. Il cosiddetto “Peba” è formato da otto realtà presenti sul territorio (Comune, Fish, Fand, Ordine Ingegneri, Collegio Geometri, Ordine Architetti, Università, Associazione Geometri e Geometri Laureati di Alessandria) tutti con l’intento e l’obiettivo comune di aiutare persone con disabilità.

Maggiori informazioni

BUSSOLENO ELIMINERÀ LE BARRIERE ARCHITETTONICHE

Nel consiglio comunale di lunedì 28 dicembre, a Bussoleno, si è parlato di abbattimento delle barriere architettoniche, in seguito ad una mozione presentata dai Capi Gruppo Caterina Agus di Insieme In Comune e Antonella Zoggia di Obiettivo Bussoleno. La mozione prevede l’istituzione di un Tavolo di Lavoro che si occupi di censire e mappare le barriere architettoniche presenti sul territorio di Bussoleno, al fine di promuovere la piena accessibilità degli spazi pubblici da parte di tutti i cittadini.

Maggiori informazioni