Cos’è il linguaggio Loges?

Il sistema di segnali e percorsi tattili integrati LOGES – VET – EVOLUTION (LVE) nasce dalla collaborazione tra l’Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti ONLUS e l’Associazione Disabili Visivi ONLUS e dalle rispettive esperienze in tema di ausili per la mobilità autonoma e sicura delle persone con disabilità visiva. Il suo aspetto particolarmente innovativo sta nella sua attitudine a fornire, oltre alle indicazioni tattili, anche informazioni vocali mediante l’integrazione con l’vanzato sistema di autonomia denominato SeSaMoNet (Secure and Safe Mobility Network).

loges vet evolution
Maggiori informazioni

Come funzionano le detrazioni fiscali per rimuovere le barriere architettoniche

L’aumento degli anziani costretti in casa da soli a causa del Covid-19 aumenta i rischi legati alla presenza di barriere architettoniche domestiche. Secondo il 2° rapporto Auser sulle condizioni abitative degli anziani che vivono in case di proprietà, sono più di 2,4 milioni in Italia le abitazioni di oltre due piani e di proprietà di persone anziane: per tutte queste situazioni, fino al 31 dicembre 2020 si può usufruire della detrazione fiscale al 50% per interventi di ristrutturazione edilizia volti a migliorare la mobilità interna ed esterna.

Maggiori informazioni

Il sondaggio di Incuriosire.it

Buongiorno a tutti i nostri affezionati visitatori, i curatori del sito vorrebbero avere un parere su quanto stiamo facendo.

Incuriosire.it è interessante?

Incuriosire.it è utile?

Incuriosire.it può migliorare? In cosa?

Incuriosire.it vuole essere più partecipato, siete d’accordo?

Scrivete le vostre impressioni a info@incuriosire.it o lasciate un commento nello spazio apposito.

Coronavirus: le domande e le risposte aggiornate dall’Ufficio sulla Disabilità

Risulta aggiornata al 13 ottobre la pagina web dell’Ufficio per le Politiche in favore delle Persone con Disabilità, dedicata ai vari provvedimenti di volta in volta dettati dal coronavirus, della quale ben volentieri mettiamo a disposizione dei Lettori le domande e le risposte, ripartite nelle sezioni “Informazioni generali”, “Comportamenti e distanziamento”, “Centri per disabili” e “Lavoro”.

Maggiori informazioni

Viaggio in Italia

Nel suo libro “Viaggio in Italia”, Johann Wolfgang Von Goethe descrive così il suo entusiasmo di giungere nella capitale d’Italia: “Dunque domani sera a Roma! Non riesco ancora a crederci; e se questo mio voto sarà appagato, che cosa potrei desiderare ancora?”

Per chi abbia voglia di leggersi il libro può scaricarlo in formato PDF.

Luigi Magnani

Luigi Magnani (Reggio Emilia, 1906 – Mamiano, 1984), fu scrittore, saggista, storico dell’arte, musicologo, compositore e critico musicale.

Maggiori informazioni

La Biblioteca Comunale Leonardiana di Vinci

La Biblioteca Comunale Leonardiana di Vinci possiede la raccolta completa delle edizioni delle opere di Leonardo a partire dal 1651.
Questo archivio digitale – consultabile in alta risoluzione nella integralità delle sue funzioni solo in rete interna – è stato progettato e realizzato sia con lo scopo di salvaguardare il materiale documentario; sia per offrire agli studiosi uno strumento più avanzato di studio delle opere di Leonardo da Vinci.

Maggiori informazioni

La Fase 2 dei Musei: intervista a Patrizia Asproni, Presidente del Museo Marino Marini di Firenze

Come sarà il futuro del Museo Marino Marini di Firenze? A Fase 2 ormai inaugurata continua la nostra inchiesta che interroga direttori e presidenti di Musei cercando di approfondire opportunità e sfide del tempo post Covid-19. Patrizia Asproni, presidente del museo toscano annuncia la riapertura al 15 giugno e nel frattempo pone alcuni interrogativi a proposito del Decreto Rilancio in materia di cultura…

Maggiori informazioni

Marino Marini

Marino Marini nasce a Pistoia nel 1901. nel 1917 si iscrive all’accademia di belle arti a firenze dove segue i corsi di pittura di galileo chini e di scultura di domenico trentacoste. i primi anni della sua attività sono infatti dedicati alla pittura, al disegno e alla grafica. nel 1926 risiede a firenze; l’anno successivo conosce a monza arturo martini che, due anni dopo, lo chiamerà a succedergli all’insegnamento all’i.s.i.a., presso la villa reale di monza. nel 1928 partecipa alla mostra a milano del gruppo “novecento”. nel ’29 soggiorna a parigi, dove ha occasione di entrare in contatto con de pisis, picasso, maillol, lipchitz, braque, laurents. su diretto consiglio di mario tozzi, invia la scultura in terracotta, “popolo” all’esposition d’art italien moderne alla galleria bonaparte di parigi. continua ad esporre con il gruppo“novecento” a milano (1929), nizza (1929), helsinki (1930) e stoccolma (1931).

Maggiori informazioni