Disabili, dal Comune un piano per eliminare le barriere architettoniche in 33.5 km di strade e luoghi di cultura

L’Amministrazione comunale ha affidato il servizio di progettazione del Piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche (Peba), cofinanziato dalla Regione Emilia-Romagna, che ha come obiettivo il rilevamento, la progettazione e pianificazione di interventi per rendere la città sempre più accessibile per i cittadini, senza distinzione di genere, età, stato di salute, cultura, etnia, ceto e classe di appartenenza.

Leggi tutto

Così a Reggio Emilia il welfare culturale è diventato un brand

Estetica e inclusione. A Reggio Emilia la bellezza sta veramente cambiando il modo in cui si pensano i servizi per le persone con fragilità, con un effetto contaminazione che ha coinvolto l’intera città. La storia di Diritto alla bellezza, progetto di welfare culturale nato dall’esperienza e dal coraggio di Annalisa Rabitti, mamma di un ragazzo con disabilità e assessora a Cultura, Marketing territoriale e Pari opportunità del comune emiliano

Leggi tutto

Disability manager, bando nel mirino «L’ex Provincia non vuole pagarlo»

Nella regione dove tre scuole su quattro – secondo i dati Istat – non sono a misura degli studenti disabili, perché disseminate di barriere architettoniche, e dove sono sempre più rari gli insegnanti di sostegno a fronte di un aumento dei ragazzi con fragilità, il bando della Città metropolitana di Genova per la ricerca di un disability manager si incaglia ancora prima di decollare.

Leggi tutto

«No alle classi speciali, sì ai bambini speciali» …

Vittoria ci ha scritto un messaggio che deve essere tutto di un fiato non solo con gli occhi ma con il cuore. Una risposta a quei politici che vorrebbero introdurre classi differenziate: «La sua presenza è una ricchezza per mia figlia che ha imparato il linguaggio della sua compagna e le spinge la carrozzina. Non penso stia rimanendo indietro con il programma, anzi penso che sia molto avanti»

Leggi tutto

Renault per una mobilità accessibile con Qstomize

Nei programmi del Gruppo Renault, c’è anche l’impegno per una mobilità inclusiva ed accessibile a tutti. L’obiettivo è perseguito grazie anche alle competenze di Qstomize, la filiale specializzata che ha sviluppato un bagaglio di esperienza industriale nell’allestimento dei veicoli per il trasporto delle persone a mobilità ridotta.

Leggi tutto

Monza non è una è città per disabili: più pass che parcheggi riservati. Stazione inaccessibile

In città ci sono 650 stalli riservati a veicoli che trasportano disabili. Per 3.700 pass rilasciati dal Comune di Monza oltre a eventuali viaggiatori in transito da altri comuni. Troppo pochi? Fra parcheggi introvabili, mal tracciati e sottopassi – ferroviari e non – con ascensori guasti e spesso inagibili, stalli occupati da furbetti impuniti, Monza è una città per disabili? Non sempre. L’assessore alla Mobilità Giada Turato lo sa bene.

Leggi tutto

Kimap, l’app tutta italiana che aiuta le persone disabili a muoversi in città

A Firenze la startup Kinoa Innovation Studio ha lanciato Kimap, un’app destinata a rivoluzionare l’accessibilità urbana per le persone disabili. Il progetto è una tecnologia tutta italiana: un navigatore intelligente che aiuta chi si sposta in sedia a rotelle a muoversi nelle città in piena autonomia e sicurezza, neutralizzando ogni tipo di ostacolo. Come? Grazie a una serie sempre aggiornata di mappe ed itinerari accessibili.

Leggi tutto

Turismo e disabilità, i progetti per una spiaggia senza barriere

 Un momento di dialogo e confronto promosso dall’amministrazione comunale, nel corso del quale gli assessori comunali Kristian Gianfreda e Roberta Frisoni hanno illustrato ai presenti gli obiettivi e gli interventi contenuti in questo innovativo progetto – dal valore di mezzo milione di euro – finalizzato a promuovere un turismo accessibile e senza barriere, dotando il litorale riminese di spazi e servizi capaci di rispondere a pieno alle esigenze e ai bisogni di chi ha problemi di disabilità. 

Leggi tutto

Copyright 2022 © by Incutiosire.it

C.F. CPDNTN68H13F205I