Città di Castello. Un piano per abbattere le barriere architettoniche

Creare una città senza barriere architettoniche, cioè a misura di disabile. Dopo una pausa forzata dovuta al Covid, a Città di Castello in commissione Assetto del Territorio si è parlato del Peba, il piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche, nella riunione di giovedì 29 ottobre estesa all’Ordine degli Ingegneri di Perugia, alle associazioni di volontariato (assenti tuttavia sia il Mosaico che Cuore di Leone, promotori della raccolta firme). «Stiamo lavorando a questo piano – ha detto Luciano Tavernelli, presidente della Commissione -,molte le sedute, dove è stato presentato il progetto per il Palazzo comunale».

Maggiori informazioni