Guastalla, al via rilievi per nuova mobilità e sosta in centro storico

L’assessora Lanzoni ha poi comunicato gli obiettivi dell’Amministrazione comunale: “Migliorare l’accessibilità al centro storico e la viabilità in chiave di sostenibilità, razionalizzare, migliorare il sistema della sosta, superare le barriere architettoniche, anche attraverso il coinvolgimento e l’ascolto della cittadinanza e delle categorie economiche”.

Maggiori informazioni

Rifacimento asfalto e potatura alberi, al via gli interventi su alcune strade di Soliera

A partire da oggi lunedì 22 febbraio, sul territorio del Comune di Soliera prende avvio una articolata serie di interventi di manutenzione che riguardano le strade, il centro storico, i marciapiedi e le potature degli alberi.
Comincia oggi, per proseguire fino al 30 marzo, un corposo programma di interventi di rifacimento del manto stradale. Sono diciotto i tratti interessati dai lavori di manutenzione, per i quali sono previsti cantieri mobili e temporanee chiusure (o senso alternato con semaforo) della circolazione dei veicoli. Si parte della campagna. Le prime strade a essere oggetto di rifacimento dell’asfalto e ripristino della segnaletica orizzontale sono via Stradello Lama, via Stradello Basso, via Viazzolo, via Croce Lama e via Piga.

Maggiori informazioni

Servizi sociali, tutte le novità di febbraio del Comune di Piacenza

BUONI SPESA, SI POSSONO INVIARE LE RICHIESTE FINO AL 19 FEBBRAIO
I cittadini in condizioni di difficoltà economica, che rientrano nei criteri previsti per l’assegnazione del beneficio, possono fare domanda entro il termine ultimo del 19 febbraio alla pagina web www.comune.piacenza.it/buonispesa per ottenere il contributo una tantum. Con i buoni spesa sarà possibile acquistare generi alimentari o prodotti di prima necessità (sono esclusi superalcolici, farmaci, ricariche telefoniche). Per informazioni si può scrivere una email all’indirizzo di posta elettronica buonispesa@comune.piacenza.it.

Maggiori informazioni

Carpi sui giornali. La protesta di Budrione e Migliarina per il medico non sostituito. Si separano le strade del Carpi e del dg Morrone. Campioli, architetto, elogia il progetto corso Roma

C’era stato tutto il tempo per prevedere che il medico di famiglia di Budrione e Migliarina, dottor Giuseppe Montanari, si sarebbe ritirato in pensione a fine gennaio. Tant’è che una petizione dei residenti nelle due frazioni aveva sollecitato la sostituzione fin dall’autunno scorso e si era trovata anche una sostituta temporanea. Ma apprendere che invece l’ambulatorio resterà sguarnito da fine mese ha sollevato di nuovo la protesta, soprattutto considerando le difficoltà in cui verranno a trovarsi gli anziani e in genere la popolazione fragile, alle prese con le difficoltà degli spostamenti.

Maggiori informazioni