Barriere architettoniche a Pomezia: in Comune si sblocca l’iter per il Peba

POMEZIA è di un passo più vicina ad avere il suo Piano per l’Eliminazione delle Barriere Architettoniche (PEBA). L’11 novembre scorso il dirigente comunale del settore Trasporti, su impulso dell’amministrazione Zuccalà, ha affidato a uno studio di ingegneria di Pisa l’incarico di redigere il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS) e le linee guida per la predisposizione del Peba. 

Maggiori informazioni

Non è più tollerabile, a Roma, la situazione dei trasporti

«I rappresentanti di Famiglie, Associazioni e Consulte Romane componenti dell’Osservatorio capitolino sul Trasporto per le persone con disabilità denunciano gravi disservizi nel trasporto del Comune di Roma, giunto ormai a una situazione non più tollerabile»: è quanto si legge in una nota diffusa congiuntamente da FISH Lazio (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), FAND Roma (Federazione tra le Associazioni Nazionale delle Persone con Disabilità) e UICI Roma (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti), insieme alla Consulta Cittadina di Roma per i problemi delle persone con disabilità, alla Consulta H del Municipio XII e alla Consulta Permanente della Disabilità del Municipio XV.

Maggiori informazioni

Piranesi oggi, alla casa di Goethe (Roma)

Il 4 ottobre 1720 nasce il gigante dell’incisione Giambattista Piranesi (1720-1778).

La Casa di Goethe, l’unico museo tedesco all’estero (Finanziamento: Incaricata del Governo Federale per la Cultura e i Media e AsKI e.V.) rende omaggio al grande artista con un confronto particolare: Una quarantina di incisioni della propria collezione, Vedute di Roma e Capricci sono accostate ad opere di artisti contemporanei tedeschi e italiani. Ancora oggi l’immaginario collettivo e l’insegnamento artistico di Piranesi sono intensi. La mostra a cura di Maria Gazzetti, direttrice della Casa di Goethe, è uno straordinario dialogo tra artisti e architetti di oggi con Piranesi.

Maggiori informazioni

La casa di Goethe a Roma

La Casa di Goethe è un museo e centro culturale sito a Via del Corso 18, nel rione Campo Marzio a Roma. È dedicato a Johann Wolfgang von Goethe ed il suo Viaggio in Italia, compiuto dal 3 settembre 1786 al 18 giugno 1788 e pubblicato come libro tra 1813 e 1817. La Casa di Goethe si trova nell’appartamento dove Goethe soggiornò durante la sua permanenza a Roma insieme al suo amico Johann Heinrich Wilhelm Tischbein. Il museo è sotto la guida di Maria Gazzetti ed è un’istituzione dell’Associazione Tedesca degli Istituti di Cultura autonomi (AsKI e.V.) con sede a Bonn.

Maggiori informazioni

Viaggio in Italia

Nel suo libro “Viaggio in Italia”, Johann Wolfgang Von Goethe descrive così il suo entusiasmo di giungere nella capitale d’Italia: “Dunque domani sera a Roma! Non riesco ancora a crederci; e se questo mio voto sarà appagato, che cosa potrei desiderare ancora?”

Per chi abbia voglia di leggersi il libro può scaricarlo in formato PDF.

Roma “città dell’attesa eterna”?

«Roma è una città stupenda – scrive Maddalena Botta -, davvero eterna, ma ancora decisamente perfettibile, per quel che riguarda la fruibilità da parte delle persone con disabilità motoria»: il racconto di una breve vacanza a Roma in sedia a rotelle, fatto di bei momenti passati nei musei, ma anche di grandi disagi vissuti a causa dei trasporti, cercando ad esempio un taxi attrezzato in ora serale. «Spero dunque – conclude Botta – che la Capitale garantisca una flotta di mezzi attrezzati anche alla sera, prenotabili al momento, per non diventare la “città dell’attesa eterna”…»

Maggiori informazioni