Le parole giuste per parlare di disabilità

Una bella iniziativa del Gruppo Intesa San Paolo, che cerca di sensibilizzare e di educare in una guida estesa ad usare parole giuste, significati corretti quando si parla del mondo della disabilità, Troppo spesso si leggono parole inadeguate al contesto, o peggio ancora si leggono vocaboli non adeguati al mondo dell’attualità. Anche all’interno di siti istituzioni museali e altro si trova il modo di definire la persona con disabilità in “diversamente abile”. Il concetto deve essere chiaro: la persona con disabilità non è diversamente abile. Nessuno è diversamente abile.

Maggiori informazioni