Barriere architettoniche: 300 mila euro in tre anni. Berta (Pd): “200 mila si spendano già nel 2021”

Nell’ultimo consiglio comunale di Alessandria è stato approvato all’unanimità il Piano di Eliminazione delle Barriere Architettoniche, un organo predisposto dall’assessorato Lavori Pubblici e Disability Manager. Istituito su proposta dell’assessore Giovanni Barosini a marzo del 2019, finora il tavolo si è riunito più volte per affrontare temi riguardanti le barriere architettoniche della nostra città. Il cosiddetto “Peba” è formato da otto realtà presenti sul territorio (Comune, Fish, Fand, Ordine Ingegneri, Collegio Geometri, Ordine Architetti, Università, Associazione Geometri e Geometri Laureati di Alessandria) tutti con l’intento e l’obiettivo comune di aiutare persone con disabilità.

Maggiori informazioni