Vico Equense. Vicenda Caccioppoli disabili senza strada, sopralluogo di Carmen Di Lauro con sindaco Buonocore

Vico Equense. Vicenda Caccioppoli disabili senza strada, sopralluogo di Carmen Di Lauro con sindaco Buonocore

Vico Equense – Sopralluogo dell’Onorevole Carmen Di Lauro (M5S) e del Sindaco di Vico Equense Andrea Buonocore in via Campidoglio a Preazzano. Le anguste dimensioni della carreggiata non consentono al furgone di proprietà della famiglia Caccioppoli, adibito al trasporto dei propri figli disabili, di superare una curva presente e di raggiungere la propria abitazione, che si trova in un viale privato.

Qualche anno fa si è reso necessario comprare una macchina più grande per soddisfare al meglio le esigenze familiari, visto che il mezzo utilizzato in precedenza era diventato troppo piccolo e pericoloso. Così hanno acquistato un Doblò, dotato di due carrozzine fissate a terra, per dare la possibilità a Francesco e Rosalia, i due gemelli affetti da tetraparesi spastica con ritardo psicomotorio, di essere trasportati in piena sicurezza e senza traumi. Sfortunatamente per pochi centimetri il nuovo veicolo rimane incastrato in un punto, e non riesce ad andare avanti. La vicenda è da tempo all’attenzione dell’Amministrazione comunale di Vico Equense. “Ho attivato – spiega Buonocore – gli uffici comunali per sopralluoghi tecnici e per eventuali interventi di abbattimento delle barriere architettoniche, che sono al centro della problematica, ma il Responsabile dell’Ufficio Tecnico ha evidenziato che trattandosi di attività edilizia privata, non ne avremmo la competenza, prospettando l’eventuale possibilità di un pronunciamento di pubblica utilità e procedendo con l’esproprio dei beni in oggetto o con una cessione volontaria dello stesso al patrimonio dell’Ente.” L’Onorevole Di Lauro, in più occasioni, ha sollecitato la giusta attenzione al caso, e oggi pomeriggio ha raccolto l’invito del Sindaco, verificando di persona le ristrettezze della strada e incontrando la famiglia Caccioppoli. Rassicurata dal Primo cittadino del massimo impegno, “che non è mai venuto meno”, ha preso contezza delle reali difficoltà e delle possibili soluzioni che le sono state prospettate da Buonocore.

Da Positanonews-7 mar 2020

admin

Lascia un commento