Via le barriere architettoniche dalle case dei disabili Ecco come accedere ai contributi

Via le barriere architettoniche dalle case dei disabili Ecco come accedere ai contributi

TERNI – 3 milioni e 600 mila euro assegnati alla Regione Umbria e destinati all’abbattimento delle barriere architettoniche nelle abitazioni con persone con disabilità.


Tutti gli interessati possono presentare la domanda per accedere al contributo, producendo il proprio preventivo di spesa all’ufficio tecnico competente del Comune di Terni, che provvederà a predisporre il fabbisogno e a comunicarlo alla Regione, che valuterà  le richieste e determinerò l’importo dovuto.

Il fondo è destinato a coprire il costo degli interventi di rimozione degli ostacoli presenti negli edifici privati dove il disabile ha residenza o comunque dimora prevalente, come l’adeguamento scale con ascensori e montacarichi o gli strumenti per ipovedenti e non vedenti.
Verrà data priorità alle domande di chi presenta un’invalidità totale.
Le domande non soddisfatte nell’anno in corso per insufficienza di fondi restano valide per gli anni successivi.
Al momento della comunicazione di assegnazione del contributo alle persone aventi diritto, i Comuni fissano il termine, non inferiore a 6 mesi, entro cui il beneficiario del contributo deve presentare le fatture dei lavori eseguiti.
Gli uffici del Comune sono a disposizione per maggiori informazioni.

Da Il Messaggero-2 mar 2020

admin

Lascia un commento