“Via le barriere architettoniche da Pratogiardino”

“Via le barriere architettoniche da Pratogiardino”

Riceviamo e pubblichiamo – La sezione provinciale di Viterbo dell’Aism – Associazione italiana sclerosi multipla, informa che nei giorni scorsi, è stato reso noto il primo di una serie di interventi pianificati nella riqualificazione del parco cittadino Prato giardino di Viterbo, parco storico che a breve, grazie alla nuova progettazione, potrà tornare alla sua bellezza.

Nei giorni scorsi, è nato un confronto tra la nostra associazione e il comune di Viterbo e più specificatamente con il vice sindaco e assessore al Verde pubblico Enrico Maria Contardo e con l’assessore alle Politiche sociali Antonella Sberna per cercare di capire insieme, grazie anche al prezioso supporto dell’architetto Raffaele Ascenzi, come, pur rispettando tutti i vincoli dettati da ulteriori organi competenti, si possa, diversamente da oggi, renderlo maggiormente accessibile per garantire una partecipazione attiva anche da chi potrebbe avere difficoltà nell’accedervi.

Da tutti è stato condiviso quanto un maggiore abbattimento delle barriere architettoniche possa diventare un punto di forza della stessa città.

Essendo Prato giardino uno dei pochi parchi in centro città, sicuramente il più grande e importante, potrebbe essere un’occasione capire come valorizzarlo secondo un progetto inclusivo che rappresenti l’intera popolazione cittadina, a partire da quella più vulnerabile e maggiormente desiderosa di spazi pubblici (famiglie, persone con disabilità, anziani).

Considerato che mancano ancora diversi stati di avanzamento lavori alla chiusura del progetto, è auspicabile che il progetto possa essere lievemente modificato con la previsione di ulteriori attenzioni per le categorie di cittadini fragili e dei genitori con bambini piccoli (che utilizzano passeggini e carrozzine). Soprattutto in vista della locazione nel parco di palestre accessibili anche a persone con difficoltà motorie.

Purtroppo l’attuale situazione riduce l’accessibilità, quindi sarà necessario confrontarci con gli organi competenti per capire eventuali margini di intervento. Prato giardino è il parco della città e dei cittadini viterbesi, quindi è un grande impegno ed un onore per Aism, partecipare attivamente per renderlo maggiormente accessibile.

Da TusciaWeb 27/4/2021

admin

Lascia un commento