“Val Grande for all”, un invito alle strutture ricettive per il turismo accessibile

“Val Grande for all”, un invito alle strutture ricettive per il turismo accessibile

Al via l’azione “Val Grande for all”, intervento di promozione del turismo accessibile nell’area wilderness, attivato nell’ambito del progetto “Sentieri Ritrovati”. L’iniziativa è promossa in rete dalla Cooperativa Differenza, Cooperativa Aurive, con il sostegno dell’Ente Parco Val Grande e Fondazione CRT “Bando Vivomeglio” e il patrocinio del Comune di Caprezzo. Il progetto punta ad una mappatura del territorio di riferimento del Parco Val Grande ed a coinvolgere gli operatori turistici che sono invitati a compilare un questionario volto a fotografare l’accessibilità nelle strutture in area Parco.

L’azione “Val Grande for all” si svilupperà in 3 fasi. Nella prima fase s’intende realizzare un’analisi del territorio del Parco Val Grande, contattando gli operatori turistici ed enti locali con un questionario di auto-rilevazione dell’accessibilità. Contestualmente, con la collaborazione di operatori, volontari in Servizio Civile, e consultando le Guide del Parco Val Grande verrà mappata e documentata l’accessibilità dei sentieri e percorsi in natura del Parco.

La seconda fase vedrà la creazione di itinerari accessibili, un’attività di sensibilizzazione e formazione a cui parteciperanno operatori turistici del territorio e infine la realizzazione di itinerari accessibili.

Per informazioni e per partecipare al questionario è possibile scrivere a info@rotellando.it

Da Ossola News del 14/10/2020

admin

Lascia un commento