Vaccino, Noja (Iv): le persone con disabilità meritano chiarezza

Vaccino, Noja (Iv): le persone con disabilità meritano chiarezza

“Apprendo con favore e una certa dose di stupore che il ministero della Salute, rispondendo ad un appello di Fish e Fand, le due principali federazioni di associazioni impegnate nella tutela delle persone con disabilità, sul tema della priorità vaccinali, ha rassicurato che, dopo gli over80, si procederà a dare priorità ad alcune categorie di cittadini affetti da specifiche patologie valutate come particolarmente critiche.

Fra di esse, continua il ministero, rientrano certamente le persone con disabilità fisica, sensoriale, intellettiva, psichica con certificazione di gravità ai sensi dell’articolo 3, comma 3, della legge 104. Poiché tale affermazione non trova alcun riscontro nelle attuali Raccomandazioni sulle priorità vaccinali pubblicate dallo stesso ministero, nella prima e nella seconda versione dell’8 febbraio, dobbiamo dare per scontato che a breve tali raccomandazioni saranno aggiornate con un atto formale e pubblico, come merita la delicatezza e serietà della questione. Così come meritano, chiarezza e certezza, le persone con disabilità e le loro famiglie”. Lo dice la deputata di Italia Viva Lisa Noja, capogruppo in commissione Affari sociali.

Da Redattore Sociale 9/3/2021

admin

Lascia un commento