Un questionario per eliminare le barriere architettoniche

Un questionario per eliminare le barriere architettoniche

Il Comune di San Zenone coinvolge i cittadini e li invita a compilare un questionario che potrà risultare di fondamentale importanza nella messa a punto del PEBA, ovvero il Piano di eliminazione delle barriere architettoniche.

Quest’ultimo rappresenta uno strumento utile per programmare gli interventi necessari mirati a rendere accessibili e fruibili le aree urbane e gli edifici pubblici a tutti, in particolare ai soggetti con disabilità fisica, sensoriale, psicologico-cognitiva, permanente o temporanea. L’iniziativa dell’amministrazione fornisce così alla comunità la possibilità di essere d’aiuto alla predisposizione del documento, esprimendosi direttamente sul tema indicando, ad esempio, se la propria richiesta di intervento si riferisce a San Zenone o alle frazioni di Ca’ Rainati e Liedolo o se si ritiene che, nella località individuata, sia opportuno segnalare la presenza di barriere architettoniche lungo i percorsi pedonali presenti, specificando via o piazza. Allo stesso modo, la cittadinanza potrà far notare l’eventuale mancanza di parcheggi riservati a persone con disabilità o l’esistenza di edifici pubblici di proprietà comunale che impediscono, poco o per nulla, un’entrata agevole da parte dei soggetti con capacità motoria ridotta o impedita. Chi vuole dare il proprio contributo può scaricare il questionario dal sito www.comune.san-zenone.tv.it o ritirare la copia cartacea disponibile all’ufficio lavori pubblici. La scheda va compilata e inviata entro il prossimo 30 giugno scegliendo una delle modalità offerte. Si potrà, infatti, optare per la consegna nell’urna presente in municipio oppure inviarla a mezzo posta elettronica all’indirizzo mail tecnico@comune.san-zenone.tv.it. Infine, è disponibile il servizio WhatsApp comunale al numero 3240206453, a cui è sufficiente mandare una semplice fotografia del questionario compilato, o il fax allo 0423.56 78 40. Le varie segnalazioni saranno raccolte in un database il quale verrà poi condiviso in forma anonima col progettista estensore del Peba. «Grazie al contributo di ciascuno si legge nella nota informativa indirizzata ai cittadini dal sindaco Fabio Marin l’amministrazione comunale sarà facilitata nel compito di programmare gli interventi adeguati per rendere San Zenone ancor più un paese a misura di tutti».

di Federico Fioretti da Il Gazzettino del 11.06.2020

admin

Lascia un commento