Tutti a bordo del Tassibile Per viaggiare oltre le barriere

Tutti a bordo del Tassibile Per viaggiare oltre le barriere

Vita autonoma per una persona diversamente abile significa anche potersi spostare in libertà non solo per esigenze sanitarie ma anche per una gita o per lo shopping, fino a esperienze altrimenti impossibili come un bel bagno in mare aperto. Questi obiettivi sono ora possibili (e alla portata di tutti perché gratuiti) grazie al progetto Tassibile ideato dall’associazione Tutto Possibile Onlus.

Il Tassibile garantisce gli spostamenti via mare e via terra su tutto il territorio provinciale grazie a due mezzi: un pulmino attrezzato per far salire e scendere comodamente le persone disabili e un’imbarcazione provvista di un sollevatore telescopico e di altri accessori che consente di prelevare il disabile sulla banchina, sistemarlo a bordo della barca e permettergli l’immersione durante l’uscita in mare. Ma il progetto non sarebbe realizzabile senza i volontari adeguatamente formati che guidano i mezzi e accompagnano i passeggeri durante tutto il servizio.

Per coronare il sogno del Tassibile la Tutto Possibile Onlus si è mossa su più fronti, organizzando raccolte fondi, utilizzando le risorse del 5 per mille e partecipando ai bandi tematici di banche e fondazioni. In particolare il contributo decisivo per raggiungere l’obiettivo è arrivato dalla Fondazione Cr di Firenze, da Carta Etica Unicredit e dalla Fondazione Aaron di Grosseto. Le prime settimane di vita del Tassibile hanno già fatto registrare più di cento richieste oltre alla soddisfazione di chi ha usufruito dei mezzi come dimostrano le immagini del video realizzato per l’associazione da Orsola Vigorito. «Con questo servizio – dice il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna – si può coprire l’intero territorio della provincia di Grosseto per dare una risposta davvero ampia ai diversamente abili. E la sua utilità è dimostrata già dalle tante persone che lo hanno utilizzato in questi due mesi. Si tratta anche di un modo per incentivare il turismo accessibile, vera risorsa per il nostro territorio, come dimostrato dal successo che ogni anno riscuote il progetto del Comune Mare per tutti».
«Il mio ringraziamento – dice il presidente Massimo Lattanzi – va a tutti coloro che hanno contribuito al progetto Tassibile senza dimenticare il supporto fondamentale che ci ha dato in ogni momento la rete del Mosaico del Volontariato di cui facciamo parte».
«Penso a quanti obiettivi abbiamo realizzato in così poco tempo – dice la vicepresidente Luisella Fabbri – e ritengo che ci siamo riusciti perché le persone disabili che fanno parte delle nostre vite ci danno la motivazione giusta insieme a tutti gli amici che ci sostengono». 

di Sara Landi da Il Tirreno del 17/10/2020

Maggiori informazioni potete trovarle a questo link.

admin

Lascia un commento