Tokyo 2020, Pancalli: le nuove date, la migliore scelta possibile

Tokyo 2020, Pancalli: le nuove date, la migliore scelta possibile

“Ora gli atleti hanno la possibilità di poter riprogrammare al meglio il proprio percorso di preparazione. Il countdown riparte”. Così Luca Pancalli, presidente del Comitato italiano paralimpico.


ROMA. “La definizione delle nuove date dei Giochi Olimpici e Paralimpici è una notizia positiva che infonde coraggio e determinazione non solo alla famiglia sportiva internazionale ma a tutto il mondo impegnato in questo momento nella dura battaglia contro la pandemia di Covid-19. I Giochi fissano così un orizzonte di speranza e ci auguriamo tutti possano rappresentare il ritorno alla normalità. Ora gli atleti hanno la possibilità di poter riprogrammare al meglio il proprio percorso di preparazione. Il countdown riparte”. Così Luca Pancalli, presidente del Comitato Italiano Paralimpico.
“Le Paralimpiadi si terranno, dunque, dal 24 agosto al 5 settembre 2021. Si tratta della migliore scelta possibile. La saggia decisione degli organismi sportivi internazionali e del Comitato organizzatore, oltre a rappresentare una garanzia per la buona riuscita dell’evento, offre al nostro movimento e alle altre realtà nazionali coinvolte, la possibilità di poter ridefinire con certezza e riprogrammare tutte le attività messe in cantiere nei mesi scorsi”, ha concluso Pancalli. (DIRE)

Tokyo 2020, Giochi Paralimpici al via il 24 agosto 2021

ROMA. I Giochi Paralimpici di Tokyo 2020, rinviati al prossimo anno per l’emergenza coronavirus, inizieranno il 24 agosto 2021 e termineranno il 5 settembre successivo. E’ quanto confermato oggi dal Comitato olimpico internazionale, dal Comitato organizzatore e dal Comitato paralimpico internazionale.
“Aver trovato così rapidamente le nuove date per i Giochi di Tokyo 2020 è una notizia fantastica”, ha commentato Andrew Parsons, presidente del Comitato Paralimpico Internazionale. Questo permetterà di offrire “certezza agli atleti e rassicurazioni a tutti i protagonisti coinvolti. I Giochi Paralimpici del prossimo anno saranno uno spettacolo straordinario da parte dell’umanità che si riunirà per celebrare a livello globale la resilienza, oltre che una sensazionale vetrina dello sport. Ora la priorità per tutti coloro che sono coinvolti nel Movimento Paralimpico deve essere quella di concentrarsi sulla sicurezza insieme ad amici e familiari in questo momento difficile e senza precedenti”, ha concluso. (DIRE)

Da Redattore Sociale del 30.03.2020

admin

Lascia un commento