Come funzionano le detrazioni fiscali per rimuovere le barriere architettoniche

L’aumento degli anziani costretti in casa da soli a causa del Covid-19 aumenta i rischi legati alla presenza di barriere architettoniche domestiche. Secondo il 2° rapporto Auser sulle condizioni abitative degli anziani che vivono in case di proprietà, sono più di 2,4 milioni in Italia le abitazioni di oltre due piani e di proprietà di persone anziane: per tutte queste situazioni, fino al 31 dicembre 2020 si può usufruire della detrazione fiscale al 50% per interventi di ristrutturazione edilizia volti a migliorare la mobilità interna ed esterna.

Maggiori informazioni