Sportello disabili, il grazie dell’amministrazione ai volontari: “Aiutate 150 persone”

Sportello disabili, il grazie dell’amministrazione ai volontari: “Aiutate 150 persone”

Nonostante l’orario di apertura ridotto nel 2019 in tanti (anche da altri comuni) si sono rivolti ai volontari che assicurano il servizio: “Molti disabili non conoscono le agevolazioni”

L’Amministrazione Comunale di Castellanza ringrazia pubblicamente Augusto, Sonia, Roberta, Silvio, Massimo che sono i volontari che stanno gestendo lo Sportello Disabili, dimostrando competenza e capacità di accoglienza delle persone. Un lavoro prezioso che offre un importante supporto alle persone con disabilità e alle loro famiglie.

Ecco come descrivono le attività svolte nel corso del 2019 accompagnate da alcune riflessioni che l’Amministrazione pensa sia importante condividere con la cittadinanza: «Con estrema soddisfazione, considerando il tempo limitato di apertura dello sportello (cinque ore complessive suddivise nei giorni di mercoledì e sabato), comunichiamo che siamo riusciti a soddisfare le varie esigenze presentateci dalle circa 150 persone che si sono rivolte a noi, alcune provenienti da altri Comuni. Più frequentemente ci è stato richiesto aiuto per la compilazione e la presentazione presso i patronati di molte pratiche quali l’invalidità civile e relative pratiche per ottenere agevolazioni legate alla lg 104, Assegni familiari disabili, indennità di frequenza, contrassegno disabili auto, moduli per contributo regionale annullamento barriere architettoniche, moduli per ricorso per amministratore di sostegno e bilanci annuali».

Sono state inoltre fornite informazioni di vario genere concernenti i problemi della disabilità (ad es. ottenimento di ausili, esoneri bollo auto). La buona riuscita delle attività dello sportello è sicuramente dovuta anche alla efficiente collaborazione con il personale dei vari uffici comunali e regionali, ma ciò che dà un valore aggiunto all’impegno, sono sicuramente l’accoglienza e la disponibilità, per mettere a proprio agio le persone che si rivolgono allo sportello.

Molte persone non sanno ancora quali siano le agevolazioni legate alla propria disabilità e per questo appare necessaria un’adeguata informazione in merito che i volontari intendono offrire anche attraverso una maggiore promozione delle attività dello sportello.

Da Varesenews

admin

Lascia un commento