“Siamo Cinquefrondi”: il P.E.B.A strumento importante per una programmazione a misura d’uomo

“Siamo Cinquefrondi”: il P.E.B.A strumento importante per una programmazione a misura d’uomo

Il gruppo consiliare “Siamo Cinquefrondi” sottolinea l’importanza economica e sociale dell’attuazione del piano di eliminazione delle barriere architettoniche

La legge di bilancio 2020 prevede che i contributi concessi ai comuni siano decurtati del 5% nel caso in cui il piano urbanistico attuativo (P.U.A) e il piano di eliminazione delle barriere architettoniche (P.E.B.A.) non siano stati approvati entro il 31 Dicembre dell’anno precedente. Con nota del 16/03/2021 il gruppo consiliare “Siamo Cinquefrondi” ha chiesto all’Amministrazione Comunale se sia stato redatto e approvato il piano P.E.B.A.

In risposta a tale richiesta, datata 22/03/2021, viene ufficializzato che il comune di Cinquefrondi non abbia provveduto ad attuare il piano in questione. Questo significa che oltre a registrare ancora qualche difficoltà per i disabili, Cinquefrondi perderà il 5% dei finanziamenti ottenuti. Sembra strano che una delle giustificazioni addotte dall’Amministrazione Comunale si rifaccia al fatto che ancora alcuni comuni non abbiano provveduto ad approvare il P.E.B.A. Riteniamo, invece, che il nostro paese debba sposare lo spirito della legge e che la programmazione razionale e soprattutto strategica sia un elemento di grossa crescita umana, culturale e sociale. Chiediamo che venga presto affrontato il problema per l’approvazione in Consiglio Comunale.

Da Stretto Web 28/3/2021

admin

Lascia un commento