Si tolgono le barriere che limitano l’accesso agli spazi pubblici

Si tolgono le barriere che limitano l’accesso agli spazi pubblici

La giunta comunale di Moruzzo ha adottato il piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche (Peba).


Si tratta di uno strumento di pianificazione a livello comunale che ha come obiettivo quello di favorire l’accessibilità degli spazi pubblici, l’integrazione sociale, la sicurezza, la qualità della vita e la mobilità dei cittadini mediante l’individuazione di spazi pubblici di primario interesse per la collettività, la verifica delle condizioni di accessibilità degli stessi e l’analisi delle situazioni di rischio per l’utenza.

Il Peba è un documento nato da un percorso partecipato con i cittadini fruitori anche appartenenti alle associazioni rappresentative delle persone con disabilità al fine di individuare le azioni necessarie per rendere gli spazi del territorio comunale idonei alla fruizione da parte di chiunque.

Il Peba di Moruzzo, a firma dell’architetto Rollo, è già stato depositato in Comune ed è frutto di una complessa attività di analisi, di indagine e di partecipazione effettuate tramite sopralluoghi e incontri sia con tecnici e amministratori del Comune di Moruzzo sia con singoli cittadini, sia con le associazioni, quali portatori di interesse per raccogliere dati, informazioni e condivisione di idee.

Ora i contenuti del Piano, come fa sapere il sindaco Albina Montagnese, verranno resi pubblici attraverso la pubblicazione sull’albo pretorio online, ma anche attraverso altri mezzi di comunicazione, quali ad esempio Internet e manifesti, affinché tutte le parti interessate possano formulare le loro eventuali osservazioni.

Da Messaggero Veneto 14/3/2021 di Maurizio Di Marco  

admin

Lascia un commento