Servigliano non si ferma. Terminati i lavori presso il “Giardino di Nassiriya” ed il Municipio.

Servigliano non si ferma. Terminati i lavori presso il “Giardino di Nassiriya” ed il Municipio.

Sindaco Rotoni: “Miglioriamo la qualità e la fruibilità dei servizi per i nostri cittadini”. Abbattimento delle barriere architettoniche, riqualificazione e nuovo arredo urbano.

Un Comune in continua crescita, che guarda al futuro e al bene della comunità. Servigliano si migliora e lo fa ottimizzando i servizi offerti alla popolazione. Tanti gli interventi in programma e molti già terminati, nonostante il difficile momento di emergenza; gli ultimi in ordine di tempo riguardano quelli effettuati presso il Giardino di Nassiriya ed il Municipio.

“I recenti lavori, portati a termine dall’Amministrazione, rientrano nell’ambito delle politiche di abbattimento delle barriere architettoniche necessarie per migliorare la qualità e la fruibilità dei servizi resi ai cittadini – osserva il Sindaco Marco Rotoni – Si tratta di opere importanti per tutti i cittadini di Servigliano e per la crescita del Paese”.

Fondamentale il lavoro di squadra: “Tali opere sono state possibili grazie a misure di finanziamento ministeriali dedicate ed alla capacità progettuale dell’Arch. Michela Achilli, dell’Ing. Michele Amatucci e dell’Ing. Gianni Del Bianco rispettivamente componenti dell’Ufficio Sisma Comunale e responsabile dell’Ufficio Tecnico Comunale, coordinati dall’amministratore Danilo Viozzi, che ringrazio, unitamente all’Arch. Caterina Cocchi della Soprintendenza Paesaggistica della Regione Marche per il significativo contributo” conclude il Sindaco.

“Riguardo ai lavori presso il Municipio, abbiamo effettuato l’abbattimento delle barriere architettoniche con la creazione di rampe di raccordo e l’istallazione di un moderno ascensore. Inoltre, abbiamo operato anche la realizzazione di un bagno per disabili nei pressi del Palazzo Comunale – ci racconta l’Architetto Michela Achilli – tali lavori, iniziati ad Ottobre e conclusi nelle scorse settimane, avevano un importo di circa 50.000€ a seguito dei fondi ministeriali del “Decreto Crescita”.

Oltre all’abbattimento delle barriere architettoniche, anche un nuovo arredo urbano e moderni giochi per i bambini: “Gli interventi, presso il Giardino di Nassiriya, rientravano nel progetto “Sms Solidali” (ricostruzione post-sisma) ed i fondi ammontavano a circa 48.000 €. I lavori, iniziati lo scorso Novembre, sono terminati nel mese di Dicembre. È stata effettuata la riqualificazione generale dell’area, con l’abbattimento delle barriere architettoniche e l’istallazione di attrazioni con colata in gomma per i più piccoli”.

Ha concluso poi l’Arch. Achilli: “Tutto il Giardino è stato circoscritto con un’apposita delimitazione, per renderlo più sicuro anche dalla parte del fronte stradale. Inoltre sono state eseguite operazioni di arredo urbano (lampade a led ed apposita illuminazione nelle zone gioco)”.

Lavori importanti e significativi, finalizzati a soddisfare le esigenze di ogni cittadino.

Da Vivere Fermo-3 ore fa

admin

Lascia un commento