Sant’Agata sul Santerno: avviato un percorso per l’eliminazione totale delle barriere architettoniche

Sant’Agata sul Santerno: avviato un percorso per l’eliminazione totale delle barriere architettoniche

Il Ministero dei trasporti ha decretato l’illegittimità nel posizionare le barriere lunco le ciclopiste di viale Marconi e via Modiglianese

La giunta ha approvato le linee guida per la definizione del Peba e del Pau

Il Comune di Sant’Agata sul Santerno ha avviato un percorso per l’eliminazione totale delle barriere architettoniche dagli edifici e dagli spazi pubblici.

La giunta comunale, nel corso della seduta del 29 dicembre, ha infatti approvato le linee guida per la definizione di due piani d’azione: il Peba (Piano per l’eliminazione barriere architettoniche) e il Pau (Piano accessibilità urbana).

Il Peba e il Pau sono due strumenti di gestione del territorio finalizzati a rendere gradualmente accessibili rispettivamente gli edifici (Peba) e gli spazi pubblici (Pau) alle persone con disabilità.

I piani saranno redatti dall’Ufficio tecnico comunale con il contributo dei portatori di interesse, attraverso l’attivazione di forme organizzate di partecipazione. Saranno redatti partendo da una mappatura delle aree di interesse (spazi, percorsi, edifici) e dei bisogni delle utenze, per arrivare infine a una schedatura degli ostacoli e alla loro progressiva rimozione.

“Quello di oggi è un primo passo di un percorso fondamentale per rendere il nostro paese più accogliente, nonché un luogo più piacevole dove vivere per chiunque, senza alcuna distinzione – ha dichiarato il sindaco Enea Emiliani -. Le linee guida che abbiamo approvato ci condurranno alla definizione del Peba e del Pau: sono questi due passi fondamentali per arrivare alla definizione di interventi mirati ed efficaci”.

Da RavennaNotizie 30/12/2020

admin

Lascia un commento