Sanificazione della carrozzina: consigli utili

Sanificazione della carrozzina: consigli utili

In questi giorni di piena emergenza Coronavirus le raccomandazioni a seguire regole di igiene si fanno ancora più stringenti. Gli amici di Disabili Abili, specializzati in carrozzine per disabili,  ci danno quindi qualche suggerimento sulla sanificazione della carrozzina: una pratica importante comunque sempre. COSA DOVREMMO IGIENIZZARE?

1) Le parti più a contatto con l’ambiente esterno sono quelle che vanno pulite con maggiore cura, per evitare di “portare in casa” eventuali germi esterni:
·         Ruote: tutte le ruote (tanto le anteriori quanto le posteriori) sono costantemente a contatto con il terreno, quindi è consigliabile disinfettarle ogni volta che torni a casa.
·         Corrimano: le mani utilizzano continuamente questi anelli per spingere la carrozzina, quindi è molto importante disinfettare, soprattutto perché a stretto contatto con le ruote e quindi con i germi presenti a terra.

2) Le parti della carrozzina a contatto con il corpo e la pelle dell’utente vanno igienizzate per eliminare, inoltre, eventuali residui di sudore:
·      Sedile: è la parte della carrozzina che meno è arieggiata e potenzialmente con più germi.
·      Schienale: lo schienale è sempre in contatto con la parte posteriore degli utenti, quindi di solito si accumula molto sudore
·      Poggiatesta: in quelle sedie che hanno un poggiatesta a contatto con la testa dell’utente, si accumula il sudore.
·      Joystick: nel caso di sedie a rotelle elettriche, il joystick viene costantemente manipolato, quindi deve essere disinfettato facendo attenzione a non utilizzare troppa acqua o disinfettanti che potrebbero danneggiare le componenti elettroniche.

3) Le parti della carrozzina che possono essere toccate anche da altri vanno igienizzate con cura in particolare in questo periodo dove ci è raccomandato un frequente lavaggio delle mani e il divieto di toccarle vicendevolmente :
·      Freni a impugnatura e a tamburo (freni attivati ​​dal passeggero): entrambe le impugnature sono utilizzate spesso sia dall’utente stesso che da altre persone. Si consiglia vivamente di pulire quest’area ogni volta che qualcun altro utilizza l’impugnatura.
·      Bracciolo: è costantemente in contatto con il corpo dell’utente, quindi non possiamo dimenticare di disinfettarlo. Va inoltre ricordato che i braccioli devono essere manipolati per eseguire i trasferimenti, quindi è necessario effettuare la loro disinfezione.

QUALI PRODOTTI DOVREMMO USARE?
Innanzitutto è bene verificare se ci sono delle indicazioni specifiche da parte del produttore: mai improvvisare se non si è sicuri e, piuttosto, rivolgersi al proprio rivenditore per eventuali dubbi. Per le parti sopra menzionate (quindi non per sistemi di trasmissione e componenti), disinfettante se lo abbiamo, ma anche acqua e sapone possono essere efficaci. Attenzione però a non utilizzare prodotti troppo aggressivi o a base alcolica sui tessuti come cuscini o schienali per non rischiare di rovinarli. Esistono prodotti specifici per i tessuti e per le parti in metallo o plastica delle carrozzine come questo  sanificante spray,  utile per la sanificazione delle sedute e degli schienali di tutte le carrozzine, sia elettriche che manuali, adatto anche a supporti cromati e verniciati.
Il gel disinfettante per le mani, per il corrimano o i freni potete trovarlo anche qui, è un particolare disinfettante che è utile sia per la sanificazione delle mani che delle superfici: uccide batteri, virus e funghi ed asciuga in meno di 30 secondi.

Da Disabili.com-2 apr 2020

admin

Lascia un commento