Riparte la discussione dopo l’aumento dell’Imu e delle tariffe palestre

Riparte la discussione dopo l’aumento dell’Imu e delle tariffe palestre

Oggi alle 17 l’amministrazione di Sant’Ambrogio di Valpolicella, guidata dal sindaco Roberto Albino Zorzi, convocherà il consiglio comunale nella sala municipale ambrosiana. La seduta si svolgerà a porte chiuse a causa dell’emergenza sanitaria. Vista la situazione, il primo cittadino prega tutti i consiglieri di presentarsi con mascherine e guanti di protezione. All’ordine del giorno, per la relativa approvazione, l’amministrazione proporrà cinque punti: la variazione di bilancio 2020 – 2022 e relativo utilizzo dell’avanzo 2019; l’approvazione del bilancio consuntivo 2019; la ratifica di due deliberazioni di giunta e relative a variazioni di bilancio adottate in via d’urgenza dallo stesso organo; l’approvazione del piano comunale, il Peba, per l’eliminazione delle barriere architettoniche.

Se nel consiglio di oggi si procederà con l’eventuale approvazione del bilancio consuntivo 2019, nel consiglio precedente non erano mancate polemiche durante la discussione del bilancio di previsione per gli esercizi 2020 – 2022 e del documento unico di programmazione (Dup) 2019 – 2021. Durante la discussione era emerso che per la scuola primaria di Gargagnago, chiusa nell’estate 2014 in quanto non in regola con le norme antisismiche contrasferimento degli alunni nelle scuole di Domegliara e Sant’Ambrogio, in attesa di riqualificazione con un progetto del costo di 1 milione e 300mila euro, sono in vista dei contributi. Aveva detto l’assessore al bilancio e tributi Evita Zanotti: «Stiamo aspettando un importante contributo», rispondendo all’attacco del consigliere d’opposizione Alberto Marconi del gruppo Sant’Ambrogio Riparte. Lo stesso assessore, nel ringraziare la dottoressa Cristina Allegrini responsabile dell’area contabile, ha evidenziato: «Abbiamo accantonato 20mila euro per fondo rischi, inserito un contributo di 135mila pervenuto dalla Regione per un percorso protetto in via Matteotti a Sant’Ambrogio, altri 50mila euro sono arrivati dal Consorzio Bim Adige per asfaltare la strada per località Brentani e abbiamo destinato 50 mila euro per percorsi ciclopedonali». Il capogruppo di Sant’Ambrogio Riparte Vincenzo Corona ha evidenziato «lampanti carenze in materia di turismo, frazioni e giovani». Critico anche il consigliere Pier Luigi Toffalori di Partecipazione Autonomia: «Ribadiamo l’impossibilità di accogliere, in una casa di riposo comunale, gli anziani dispersi in varie parti della provincia. Una sorpresa, amara, è costituita dall’aumento dell’Imu e delle tariffe per l’utilizzo di palestre e impianti sportivi».

Da L’Arena (Comunicati Stampa)-16 ore fa

admin

Lascia un commento