Porto Torres: sì al Piano di rimozione delle barriere architettoniche

Porto Torres: sì al Piano di rimozione delle barriere architettoniche

Barriere negli uffici pubblici e servizi, situazioni che impediscono accessibilità ai disabili e l’autonomia e la qualità della vita a molte persone. L’obiettivo dell’amministrazione comunale di Porto Torres è quello di rimuovere gli ostacoli per garantire il diritto all’accessibilità a tutti i cittadini.

Il consiglio comunale si è espresso all’unanimità a favore della mozione che impegna il sindaco Massimo Mulas a redigere il Peba – Piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche – e a promuovere una campagna di ascolto cittadina per raccogliere segnalazioni di impedimenti che limitino l’accessibilità a spazi o servizi comunali in città, aggiornando di conseguenza il Piano e aggiungendo i progetti per la rimozione di eventuali ostacoli ancora non previsti.

La mozione presentata dal capogruppo 5 Stelle Sebastiano Sassu invita l’amministrazione a dotarsi di un Disability manager e a fornirgli adeguati supporti per poter pienamente operare, “finanziando gli interventi previsti nel Peba in base alle priorità stabilite di concerto con la cittadinanza e le associazioni”. Infine l’impegno del sindaco è quello di sollecitare il governo nazionale a supportare i comuni a livello di competenze fornendo consulenze tecniche e formazione per la redazione dei Piano. e in generale di tutte le progettualità per rendere ogni spazio, servizio, evento e attività accessibile a tutte le persone indipendentemente dalla loro condizione.

Da L’Unione Sarda 24/4/2021

admin

Lascia un commento