Pordenone. Il Comune dà il via effettivo al PEBA

Pordenone. Il Comune dà il via effettivo al PEBA

PORDENONE. Dalla Rivierasca alle porte di piazza della Motta, per integrare la riqualificazione urbana con un provvedimento che punta a trasformare un cammino accidentato in un percorso adatto a tutti, anche a chi non può contare sulle proprie gambe ed è costretto ad affrontare marciapiedi e dislivelli su una carrozzina.

La giunta ha approvato il progetto definitivo ed esecutivo dello stralcio del Peba (Piano di eliminazione delle barriere architettoniche) relativo al percorso tra il parcheggio Rivierasca a piazza della Motta e piazzetta Pescheria. L’importo complessivo del Peba è pari a circa 1,6 milioni di euro, mentre l’intervento puntuale tra la Rivierasca e piazza Motta ammonta a più di 200mila euro. Il progetto di interventi puntuali di eliminazione delle barriere architettoniche sul territorio comunale di Pordenone costituisce la prima fase attuativa di un più ampio programma di interventi, definiti dallo strumento del Piano di eliminazione delle barriere architettoniche del quale il Comune di Pordenone ha inteso dotarsi. Nel dettaglio, l’Ente agirà per eliminare tutte le barriere architettoniche che sono presenti sul suolo pubblico. Ad esempio, sarà posta attenzione particolare nei confronti dei marciapiedi, che spesso presentano dislivelli che rendono complicato il percorso alle persone con difficoltà motorie. Il tutto per perseguire politiche di intervento coerenti e omogenee nell’intero territorio comunale volte al costante e progressivo innalzamento del grado di accessibilità, sicurezza e comfort degli spazi pubblici. Un altro discorso riguarda gli esercizi commerciali, che troppo spesso presentano ancora gradini e barriere generiche in corrispondenza degli ingressi.

LA SOSTA. La giunta comunale ha approvato anche il progetto definitivo ed esecutivo del nuovo parcheggio di viale Dante, che sorgerà all’ex caserma dei vigili del fuoco. L’area sulla quale insisterà il nuovo parcheggio si colloca nel centro urbano di Pordenone ed è situata tra viale Dante ad est e via Fratelli Bandiera ad ovest, mentre a nord e sud confina con lotti privati. Lo scopo del progetto è quello di realizzare un parcheggio nelle immediate vicinanze del centro storico, di collegamento tra piazza Risorgimento e viale Dante e mira ad incrementare l’offerta di aree di sosta sia per gli esercizi adiacenti che per il centro città, con particolare attenzione alla riqualificazione dell’area. La gestione sarà di GSM.

Da Il Gazzettino del 27.12.2019

admin

Lascia un commento