Piano Eliminazione Barriere Architettoniche, mese di osservazioni

Piano Eliminazione Barriere Architettoniche, mese di osservazioni

Melucci: «Via tutte le barriere, puntiamo all’inclusività urbanistica»

Con l’adozione in giunta del “PEBA – Piano di Eliminazione delle Barriere Architettoniche”, prosegue spedito l’iter amministrativo dello strumento urbanistico che renderà strade e spazi pubblici di Taranto a misura d’uomo e completamente accessibili

Il PEBA, per un mese, sarà oggetto di eventuali osservazioni da parte di tecnici, associazioni e semplici cittadini, per poi passare al vaglio della Commissione Assetto del Territorio e al voto per la definitiva adozione in Consiglio Comunale.

«Dotandoci di questa pianificazione – le parole del sindaco Rinaldo Melucci – potremo calibrare meglio tutti i progetti che riguardano gli spazi pubblici, affinché le barriere oggi ancora esistenti vengano cancellate e non si corra il rischio di crearne altre con le opere di nuova realizzazione, penso in particolar modo ai numerosi interventi su strade e marciapiedi o ai piani di rigenerazione delle periferie. La nostra idea di transizione, anche in campo urbanistico, è totalmente inclusiva: ora toccherà ai cittadini e ai loro rappresentanti offrire un contributo costruttivo a questa importante prospettiva».

«La direzione Urbanistica ha compiuto un lavoro eccezionale – le parole dell’assessore al ramo, Emanuele Di Todaro – compilando l’ennesima pianificazione che darà ordine a un settore così complesso. Ora ci aspettiamo che arrivino indicazioni costruttive, che possano ulteriormente qualificare il provvedimento e renderlo compiutamente rispondente alle esigenze dei cittadini».

Da Corriere di Taranto 20/10/2021

admin

Lascia un commento