“Pensiamo anche ai disabili e alle carrozzine”

“Pensiamo anche ai disabili e alle carrozzine”

La consulta sollecita le istituzioni di Massa Carrara e chiede accorgimenti durante i lavori.

“Il nuovo ponte sia accessibile per tutti”. Il presidente della consulta provinciale disabilità Pierangelo Tozzi ha scritto a Regione, Provincia e Comune per chiedere che nel nuovo progetto siano tenute in giusta considerazione anche le necessità dei disabili. Accessibilità che dovrà essere garantita non solo una volta ultimati i lavori, ma anche durante il cantiere quando, per esempio, sarà posata una passerella per attraversare il Carrione. Tutte problematiche che sono emerse chiaramente durante gli incontri con la cittadinanza che si sono tenuti prima a casa Pellini e poi in Comune. In quelle occasioni c’è stato chi ha sottolineato come già il ponte attuale sia un ostacolo quasi insuperabile per chi si trova su di una sedia a rotelle e il rischio è che, alzando la struttura, la situazione possa solo peggiorare. “Abbiamo ascoltato in questi giorni le preoccupazioni da parte di cittadini e cittadine con disabilità, su questo progetto – spiega Tozzi –. Per questo raccomandiamo la massima attenzione perché i lavori, tanto per quanto riguarda le soluzioni provvisorie che la struttura finita che dovranno garantire la piena accessibilità alla viabilità e al transito in autonomia e in sicurezza delle persone con disabilità sia motoria che di altro tipo. Per questo suggeriamo di coinvolgere le persone con disabilità e le loro associazioni nell’avanzamento dei lavori con opportuni sopralluoghi sul posto per testare i requisiti richiesti. Chiedo inoltre che questa consulta sia informata sugli sviluppi della situazione”.

Da La Nazione del 13.06.2020

admin

Lascia un commento