Parte il PEBA, Piano di Eliminazione delle Barriere Architettoniche

Parte il PEBA, Piano di Eliminazione delle Barriere Architettoniche

In seguito all’ultimo Consiglio Comunale, la Città di Marino potrà avviare uno tra i progetti più importanti ed impegnativi messi in campo dall’Amministrazione che presiedo: “PEBA – Progetto Eliminazione Barriere Architettoniche”, un piano di progettazione inclusiva.

“E’ di essenziale importanza dotare il Comune di Marino – afferma il sindaco Colizza – di un simile strumento di pianificazione per la programmazione territoriale e dei lavori pubblici al fine di rendere la nostra città moderna, confortevole e, soprattutto, a misura d’uomo. Come ben sappiamo, le barriere architettoniche sono ostacoli fisici fonte di disagio non solo per le persone che hanno un impedimento evidente, ma possono esserlo per l’intera comunità. Si pensi ad una persona anziana con limitata deambulazione o ad una mamma con una carrozzina; le barriere architettoniche possono essere ostacoli fisici per chiunque”.

“Il PEBA diventa pertanto uno strumento fondamentale per il superamento delle barriere architettoniche – prosegue il primo cittadino – che ci fornirà una soluzione personalizzata per ciascun ostacolo rilevato, con costi e priorità di intervento compresi. Sono già stati censiti e catalogati parchi pubblici, aree verdi, immobili comunali e complessi scolastici per avere un quadro d’insieme completo. Obiettivo del PEBA è la mobilità autonoma dell’individuo; dove per “mobilità autonoma” si intende la possibilità di spostarsi ed orientarsi nell’ambiente in condizioni di sicurezza, autonomia e comfort senza ricorrere necessariamente all’ausilio di un accompagnatore tramite percorsi, mappe e targhe tattili che saranno presenti in tutto il territorio comunale”.

Da Il Mamilio 10/3/2021

admin

Lascia un commento