Parma, dalla Regione 870mila euro per l’eliminazione delle barriere architettoniche

Parma, dalla Regione 870mila euro per l’eliminazione delle barriere architettoniche

La Regione Emilia Romagna ha stanziato 10 milioni di euro da ripartire nei vari Comuni per interventi di rimozione delle barriere architettoniche.

La Regione Emilia Romagna, attraverso il Fondo nazionale e regionale 2020, ha stanziato circa 10 milioni di euro da assegnare ai Comuni delle città Emiliane per finanziare interventi di eliminazione e superamento delle barriere architettoniche. Gli interventi consisteranno nel migliorare l’accessibilità negli appartamenti con operazioni di rimozione di gradini, installazione di ascensori e montascale, adattamento dei sevizi igienici, sostituzione di apparecchi sanitari, allargamento delle porte.

La ripartizione delle risorse avviene sulla base delle domande pervenute ai Comuni, dando precedenza a situazioni di maggiore gravità (invalidità certificata al 100% e problemi di deambulazione). Al Comune di Parma sono stati assegnati contributi per il valore di 867.779 euro. “Parliamo di un diritto fondamentale, quello a una vita autonoma– sottolinea la vicepresidente e assessora con delega al Welfare, Elly Schleinche significa anche potersi muovere e spostare senza limitazioni, tanto più se lo spazio è la propria abitazione. Parliamo di un diritto esigibile, e che va riconosciuto, a ogni cittadino“.

di Alice Landi da il Parmense.net del 15 luglio 2020

admin

Lascia un commento