Ora la chiesa di Santa Anatolia è accessibile anche ai disabili

Ora la chiesa di Santa Anatolia è accessibile anche ai disabili

Grazie ai fondi dell’8 per mille della Chiesa cattolica è stata realizzata la rampa d’accesso per diversamente abili all’ingresso della chiesa di Santa Anatolia a Petritoli. L’opera è stata realizzata dalla ditta Evandri di Monte Vidon Combatte con il coordinamento del geometra Mauro Cameli e ha avuto un costo di quasi 11mila euro, gran parte dei quali derivanti dal contributo dell’8 per mille.

Il fondo è stato riconosciuto alla parrocchia amministrata da don Umberto Eleonori, dietro redazione di specifico progetto. “Grazie ai fondi dell’8 per mille abbiamo potuto abbattere le barriere architettoniche che rappresentano un ostacolo indegno per le persone disabili – commenta don Umberto – ma troppo spesso ci si dimentica di facilitare gli spostamenti a chi ha difficoltà motorie. Con gioia possiamo dire che un ostacolo è stato eliminato e che, se tanto è stato fatto tanto c’è ancora da fare, perché quando il mondo si riprenderà dalla pandemia dovremo garantire che i desideri e i diritti delle persone con disabilità siano debitamente tenuti in considerazione da una società che sia inclusiva, accessibile e sostenibile”.

 Da Il Resto del Carlino 16/3/2021

admin

Lascia un commento