Monopoli, redazione del Piano per l’Eliminazione delle Barriere Architettoniche aperta al contributo di tutti

Monopoli, redazione del Piano per l’Eliminazione delle Barriere Architettoniche aperta al contributo di tutti

Entro il 31 marzo è possibile partecipare, compilando un questionario e segnalare le problematiche

L’Assessore ai Servizi Sociali Miriam Gentile comunica che si conclude il prossimo 31 marzo 2021 la campagna di indagine propedeutica alla redazione del Peba (Piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche). Il questionario e la mappa interattiva per le segnalazioni sono pubblicati sito del Comune di Monopoli.

Il Peba (Piano per l’Eliminazione delle Barriere Architettoniche), introdotto dalla legge 41/86 (per quanto attiene l’eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici pubblici) e dalla legge 104/92 (per quanto attiene l’estensione delle eliminazioni delle barriere architettoniche), è lo strumento attuativo specifico per approfondire il tema della messa in sicurezza e della continuità pedonale in ambito urbano.

«Non appena mi sono insediata ho voluto ridare impulso a un percorso già avviato, quello del PEBA, perché credo che la cittadinanza intera ne trarrà beneficio. Ovviamente il primo step è stato quello di confrontarmi con alcune delle associazioni dei disabili, ma adesso il passo successivo è quello di coinvolgere la cittadinanza intera e per questo confido nella più ampia partecipazione dei cittadini. L’obiettivo è quello di giungere ad un piano che sia il più possibile condiviso al fine di rendere Monopoli una città a misura di disabile», afferma l’Assessore Gentile.

Attraverso il questionario online è possibile esprimere le proprie considerazioni riguardo l’accessibilità dei percorsi pedonali, del servizio di trasporto pubblico e degli edifici pubblici sull’intero territorio comunale. La mappa online la geolocalizzazione, anche con foto, in tempo reale delle problematiche.

Per favorire una più ampia partecipazione, è disponibile il tutorial di Mapotic.

Da The Monopoli Times 3/3/2021

admin

Lascia un commento