Mondovì, superamento barriere architettoniche negli edifici privati: la Regione eroga contributi

Mondovì, superamento barriere architettoniche negli edifici privati: la Regione eroga contributi

Ci sarà tempo fino a sabato 29 febbraio per richiedere un contributo per la realizzazione di interventi finalizzati all’abbattimento delle barriere architettoniche negli edifici privati. Ai sensi della Legge 13/1989 e sulla base dei criteri indicati nell’allegato A alla Delibera di Giunta Regionale 26-8011 del 7 dicembre 2018, infatti, la Regione Piemonte incentiva il superamento e l’eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati mediante l’erogazione di uno specifico contributo ai soggetti disabili o ai loro tutori.

Hanno diritto al contributo le persone disabili con menomazioni o limitazioni funzionali di carattere motorio e i non vedenti che sostengono direttamente le spese per la rimozione degli ostacoli alla mobilità nella propria abitazione; i genitori o tutori che hanno a carico persone con disabilità permanente e i condomini in cui risiedono disabili, per le spese di adeguamento delle parti comuni.

La domanda, firmata dal soggetto disabile o dalla persona che ne esercita la potestà o la tutela, va presentata al Comune di Mondovì prima dell’inizio dei lavori, entro e non oltre sabato 29 febbraio 2020, mediante gli appositi moduli scaricabili dal sito internet istituzionale. Ai fini dell’ottenimento del contributo, l’immobile o la singola unità abitativa oggetto di intervento devono essere quelli di residenza anagrafica della persona disabile.

Da deaWebTv-11 ore fa

admin

Lascia un commento