Martinetti (M5S): “Abbattimento barriere architettoniche presso la stazione di Savigliano, abbiamo portato il caso in Regione. La giunta però resta ferma”

Martinetti (M5S): “Abbattimento barriere architettoniche presso la stazione di Savigliano, abbiamo portato il caso in Regione. La giunta però resta ferma”

Ancora un rinvio per l’abbattimento delle barriere architettoniche alla stazione di Savigliano (CN). Un intervento inizialmente previsto per il 2019, già slittato al 2020 ed ora si preannuncia un nuovo spostamento in avanti.

Dopo la presa di posizione unitaria da parte del Consiglio comunale di Savigliano, che prevede il coinvolgimento della Regione Piemonte nella discussione con il gestore ferroviario, abbiamo portato il caso in Consiglio regionale attraverso un’interrogazione rivolta all’assessore ai Trasporti Gabusi.

Abbiamo chiesto quindi se la Regione Piemonte e la sua Giunta abbiano avviato delle concertazioni e quali azioni intraprenderanno per impedire il rinvio del progetto di abbattimento delle barriere architettoniche della stazione ferroviaria di Savigliano.

Dalla Giunta, purtroppo, sono arrivate ben poche rassicurazioni. L’assessore infatti si è limitato a sottolineare le responsabilità di RFI in questa vicenda senza preannunciare azioni incisive da parte della Regione. In questo modo, ancora una volta, si ignorano i diritti alla mobilità delle persone disabili. Da parte nostra continueremo a tenere i riflettori accesi su questa vicenda finché i lavori possano finalmente essere avviati.

Da Movimento 5 Stelle Piemonte 14/4/2021

admin

Lascia un commento