Lavori a Imperia: a Villa Grock fontane sotto lente, nuovi divieti in centro a Oneglia

Lavori a Imperia: a Villa Grock fontane sotto lente, nuovi divieti in centro a Oneglia

Per interventi alle linee elettriche sarà vietato il transito nelle ore notturne in via della Repubblica e via Berio 

Affidata videoispezione per i lavori di ripristino delle fontane a Villa Grock

E’ sempre tempo di restyling nei quartieri imperiesi: il Comune ha commissionato una videoispezione in vista del ripristino dei giochi d’acqua nelle fontane di Villa Grock, che fu la dimora del re dei clown alle Cascine, e prosegue l’opera dei abbellimento dei rioni turistici con la collocazione di cordoli intorno alle aiuole di via Scarincio a Borgo Marina.  Domani notte (mercoledì 6 maggio) proseguiranno inoltre gli interventi sotto i portici di Oneglia, dove per la collocazione di collegamenti elettrici aerei verrà interrotto il transito per alcune ore.

Per Villa Grock, che come tutti gli altri musei cittadini resta chiusa al pubblico fio al 18 maggio, il Comune, che sta rilevando la gestione della dimora storica, ha un progetto di valorizzazione finanziato da 220 mila euro che prevede il ripristino delle fontane e dei giochi d’acqua nel parco, ideati dallo stesso Adrien Wettach, in arte Grock. In vista delle opere la ditta PoDeMarfs di Imperia si occuperà di una videoispezione.

Intanto sotto i portici onegliesi i cantieri vanno avanti. Dalle 22 di domani (6 maggio) alle 2 del 7 varrà interrotto il transito in via delle Repubblica, nel tratto compreso fra piazza Dante e via Schiva, nell’ambito degli interventi di adeguamento degli impianti e del superamento delle barriere architettoniche, per l sistemazione di collegamenti elettrici aerei i corrispondenza dell’attraversamento pedonale. Dalle 22 del 7 alle 2 delkl’8, un’analoga limitazione riguarderà via Berio, nel tratto fra il civico 1 e il civico 13 di piazza Dante, con l’aggiunta del di vieto di sosta per tutti i veicoli.

Per gli abbellimenti a Borgo Marina, la Edilcantieri Costruzioni srl del capoluogo dovrà occuparsi della collocazione di cordoli intorno alle aiuole di via Scarincio, nell’ambito di un progetto di riqualificazione complessiva. La spesa prevista è di 4270 euro.

Da La Stampa-1 ora fa

 

admin

Lascia un commento