In città e nei quartieri, via le barriere architettoniche

In città e nei quartieri, via le barriere architettoniche

Dal centro storico a Fiera, lavori per migliorare l’accessibilità dei marciapiedi

Sono stati conclusi in questi giorni alcuni interventi di manutenzione, asfaltatura ed eliminazione delle barriere architettoniche in città. A Borgo Cavour è stata abbattuta una barriera architettonica all’altezza dell’attraversamento pedonale prospicente alla Casa di Riposo Suore Francescane Missionarie. A San Liberale è stata completata la rampa di collegamento tra via Lazio e via Mantiero così come in via Botteniga, dove è stato effettuato un lavoro di manutenzione straordinaria del marciapiede per l’eliminazione di ostacoli alla mobilità dei pedoni.  A Fiera è stato asfaltato un tratto di strada in prossimità di via Lotto ed effettuata la manutenzione di tratti sterrati e asfaltati lungo l’Alzaia. A Sant’Ambrogio è stata invece asfaltata la strada di accesso alle scuole.

Sono stati inoltre posizionati dossi rallentatori all’incrocio tra via San Pelaio e via Sartorio, su strada Comunale di San Vitale e via Ottavi. In via Tappi sono stati invece asfaltati 200 metri di strada con annesso rifacimento della banchina.  In Piazza Pio X sono stati predisposti i basamenti per l’installazione delle colonnine di ricarica dei veicoli elettrici ed eliminate le barriere architettoniche su marciapiedi e portici.  In Strada Terraglio sono state eliminate alcune cordonate in prossimità dei parcheggi per eliminare il disagio nella manovra delle auto.

Infine, in Piazza Donatori di Sangue, sono state allargate le aiuole per eliminare i dissesti provocati dalle radici delle alberature. «Si tratta di piccoli interventi ma di fondamentale importanza per migliorare l’accessibilità e la percorribilità di strade e marciapiedi -sottolinea l’assessore ai Lavori Pubblici Sandro Zampese- È doveroso ringraziare i consiglieri comunali e gli stessi cittadini per le segnalazioni quotidiane che permettono di eliminare barriere architettoniche e facilitare i pedoni oltre alla mobilità ciclabile».

Da Treviso Today 22/1/2021

admin

Lascia un commento