Il sindaco di Oleggio accetta l’invito di Farfalla, un giro per il centro a caccia di barriere architettoniche

Il sindaco di Oleggio accetta l’invito di Farfalla, un giro per il centro a caccia di barriere architettoniche

“Valuteremo come cercare di incentivare, anche con fondi Regionali e Comunali, l’abbattimento delle barriere architettoniche”

Scrive il sindaco di Oleggio Andrea Baldassini sul profilo Facebook del Comune, che ha raccolto l’invito di una ragazza in sedia a rotelle di fare un giro per il centro in cerca di barriere architettoniche:

Sabato scorso, su invito di Dalila Girasole Farfalla, ho fatto con lei e la sua famiglia un giro per il centro di Oleggio. La passeggiata mi è servita per capire, insieme ad una ragazza in sedia a rotelle, le difficoltà che possono incontrare i diversamente abili a percorrere le strade del centro storico.

Abbiamo insieme individuato tre attraversamenti pedonali che presentano piccoli dislivelli, sufficienti però a creare disagio. Nei prossimi giorni provvederemo a sistemarli.

Nel contempo stiamo modificando due ingressi alla Villa Calini, per abbattere le barriere architettoniche, sulle entrate secondarie al fine di facilitare i cittadini che si recheranno ad effettuare i vaccini. L’ingresso principale di Villa Calini è da tempo provvisto di rampa ma i due secondari, che saranno utilizzati uno per l’ingresso ed uno per l’uscita, ancora non lo erano.

Mentre gli edifici comunali sono dotati di rampe, ascensori o montascale, con Dalila abbiamo fatto alcune considerazioni sugli accessi alle attività commerciali presenti ad Oleggio e che solo in pochi casi sono dotati di accesso adeguato alle carrozzelle. Valuteremo come cercare di incentivare, anche con fondi Regionali e Comunali, l’abbattimento delle barriere architettoniche.

Grazie Dalila per la bella passeggiata.

IL SINDACO

Da NewsNovara.it 20/3/2021 di Andrea Baldassini

admin

Lascia un commento