Fotovoltaico e led, San Paolo si illumina di nuovo: “Poi i marciapiedi e le barriere architettoniche”

Fotovoltaico e led, San Paolo si illumina di nuovo: “Poi i marciapiedi e le barriere architettoniche”

San Paolo di Jesi si illumina di luce nuova, grazie a ll’impianto fotovoltaico e alle lampade a led.

“Sono stati stanziati 135mila euro per sostituire l’illuminazione pubblica in tutto il paese”, spiega il sindaco Sandro Barcaglioni.

“Ora dobbiamo effettuare lavori per 81mila più 50mila che ci sono arrivati dal ministero per lo Sviluppo economico come Comune sotto i cinquemila abitanti, volti da una parte all’efficientamento energetico e all’illuminazione degli incroci pericolosi, sempre tramite fotovoltaico – continua il sindaco -. Dall’altra per sistemare marciapiedi malandati e lavorare all’abbattimento delle barriere architettoniche, ma lavoriamo anche alla realizzazione di piccoli parcheggi e alla sistemazione delle strade interne al centro abitato. Siamo al lavoro anche per adeguare gli immobili pubblici alle normative antincendio”.

Poi il primo cittadino Barcaglioni conclude annunciando novità importanti per il Comune, uno tra i più piccoli di tutta la Vallesina: “Abbiamo anche acquistato tramite un progetto europeo delle smart tv e degli ipad per i bambini della scuola elementare, per implementare la didattica”.

Da Il Resto del Carlino 13/3/2021

admin

Lascia un commento