Fino a 10 mila euro per migliorare i piccoli musei dell’Umbria: il bando del Ministero

Fino a 10 mila euro per migliorare i piccoli musei dell’Umbria: il bando del Ministero

La legge di bilancio 2020 mette a disposizione due milioni di euro. Domande fino al 25 gennaio

Il museo dell’ovo pinto di Civitella del Lago

Mette a disposizione fino a 10 mila euro per i piccoli musei dell’Umbria il bando pubblicato nelle scorse ore dal Ministero per i beni culturali. L’iniziativa è finanziata tramite un fondo di due milioni di euro istituito dal governo con la legge di bilancio 2020. Le risorse dovranno essere impiegate per progetti riguardanti il miglioramento del funzionamento ordinario del museo, l’abbattimento delle barriere architettoniche, una miglior fruizione del patrimonio, l’adeguamento alle norme di sicurezza e il potenziamento delle attività di promozione e comunicazione, anche attraverso la creazione di un sito.

IL TESTO DEL BANDO

I destinatari Destinatari dei fondi potranno essere «i musei regionali, provinciali, civici o privati, gestiti da soggetti pubblici o da organizzazioni non profit, che non sono destinatari, nell’ultimo biennio, di contributi o finanziamenti statali». In particolare si parla di «una struttura permanente, senza scopo di lucro, aperta al pubblico, che acquisisce, conserva, cataloga, tutela, promuove, comunica, espande e rende fruibile il patrimonio materiale e immateriale, facendo ricerca e divulgazione culturale e offrendo esperienze di educazione e intrattenimento, avente entrate non superiori a 20 mila euro detratte le entrate annuali destinate alle spese per il personale».

Valorizzazione Tra i requisiti più importanti ci sono modalità di gestione che offrano esperienze originali, forti legami col territorio e le comunità, aver svolto almeno cinque iniziative negli ultimi due anni e avere almeno una pagina social. Le domande potranno essere presentate fino al 25 gennaio. «L’Umbria – commenta la senatrice umbra del M5S Emma Pavanelli – è ricca di piccoli musei che rappresentano le testimonianze della cultura e delle tradizioni del nostro territorio. L’auspicio è che questo bando possa contribuire e valorizzare e proteggere i piccoli musei regionali che stanno fronteggiando grandi difficoltà a causa delle chiusure per il Covid. Con questo fondo, fortemente voluto dal Movimento, assicuriamo un sostegno importante a queste piccole realtà museali».

Da Umbria 24 News 13/1/2021

admin

Lascia un commento