Disabilità e mare. Ecco il nuovo pontile per la barca Hansa 303

Disabilità e mare. Ecco il nuovo pontile per la barca Hansa 303

Taglio del nastro, alla presenza del commissario Alessandro Tortorella del pontile galleggiante installato dai soci della Lega navale per facilitare le operazioni di utilizzo della barca Hansa303 da parte di persone diversamente abili. Insieme al commissario erano presenti all’inaugurazione anche i due candidati a sindaco, Andrea Benini e Massimo Di Giacinto: per il pontile infatti è stato deliberato un contributo da parte della passata amministrazione comunale e che è stato votato all’unanimità da parte di tutto il consiglio, il contributo è frutto di una parte dell’utilizzo dei proventi delle farmacie comunali tradizionalmente utilizzati per scopi sociali.

Il pontile della Lni verrà utilizzato per far provare la bellezza della vela ai diversamente abili delle associazioni di Follonica con una imbarcazione, appunto l’Hansa303, appositamente studiata per questo scopo. Questa imbarcazione può portare in sicurezza due persone, anche entrambe diversamente abili, e si sta affermando come l’alternativa anche sportiva alle barche finora utilizzate. La Lni se ne è dotata lo scorso anno ed è stata utilizzata nel 2019 per far fare esperienza di vela ai ragazzi dell’associazione Aman di Follonica che l’hanno talmente apprezzata da chiedere di ripetere anche quest’anno tale esperienza. «L’emergenza Covid – spiega il presidente della Lni Follonica Bruno Tamburini – ha stravolto le nostre programmazioni ma questa esperienza riprenderà più agevolmente dalla prossima settimana, utilizzando ora il nuovo pontile che faciliterà moltissimo l’accesso in barca dei ragazzi dell’Aman e in futuro anche ad altri. Il lockdown ha interrotto un programma sportivo che alla Lega Navale avevamo iniziato in collaborazione con lo Yacht Club di Punta Ala e la Lega Navale di Piombino, per allenare e portare ad alcune manifestazioni veliche i nostri atleti con disabilità; alcune di queste regate sono state cancellate a causa dell’emergenza sanitaria ma alla Lega Navale di Follonica stiamo cercando di recuperare in parte questo programma portando un nostro atleta con disabilità al Campionato Italiano Classi Olimpiche che si terrà nel Golfo di Follonica dal 17 al 20 settembre prossimo».

Da il Tirreno 21 agosto 2020 di Michele Nannini

admin

Lascia un commento