Da domani, anche a Modena, riaprono le librerie. Ma non le Feltrinelli

Da domani, anche a Modena, riaprono le librerie. Ma non le Feltrinelli

Nonostante il via libera dal governo, diversi librai considerano un errore la riapertura anticipata. Così la pensa Eugenio Candi, di Feltrinelli Centro, che ha scritto un post su facebook per spiegare le sue ragioni

MODENA – Fa discutere, anche a Modena, il provvedimento del Governo di riaprire le librerie a partire da domani, martedì 14 aprile. Bocciata dai presidenti di Piemonte, Campania e Lombardia che hanno optato per la proroga della chiusura nelle rispettive regioni fino al 3 maggio, la prospettata riapertura è stata accolta con forti riserve anche da numerosi librai. Tra i contrari Eugenio Candi, della libreria Feltrinelli di Modena Centro che ha spiegato in un post su Facebook le due ragioni per cui considera la riapertura anticipata un errore. La prima ragione riguarda la sicurezza sia del personale in servizio tra gli scaffali che della clientela. Riaprire con mascherine e guanti non basta – ricorda Candi: occorre ripensare la logistica degli ambienti interni del negozio, installare barriere architettoniche in plexiglass per assicurare il distanziamento, creare percorsi obbligati per la clientela , sanificare i condotti di aerazione, tanto per fare qualche esempio. Tutte cose che non si possono certo improvvisare da un giorno all’altro, ma che richiedono quantomeno un’attenta pianificazione. La seconda ragione è invece di ordine prettamente commerciale: che senso avrebbe – si interroga Candi – riaprire la libreria quando le strade sono vuote, in giro non c’è nessuno e le possibilità di vendere si sono praticamente azzerate? Va da sé che domani la Feltrinelli di Modena Centro non riaprirà al pubblico e nemmeno lo farà a breve. Stesso discorso per il punto vendita Feltrinelli interno al Centro commerciale Grandemilia. Il direttore Leo Nascimbeni , raggiunto telefonicamente, conferma la decisione di tenere la saracinesca abbassata. Questo discorso non varrà comunque per tutte le librerie cittadine. Alcune potrebbero pensarla diversamente e decidere di riprendere l’attività già da domani.

Da modenaindiretta.it-1 ora fa

admin

Lascia un commento