Carcare, il Gruppo Lorenzi sindaco: “Barriere architettoniche presso gli uffici comunali, problemi per utenti con disabilità e mamme con passeggini”

Carcare, il Gruppo Lorenzi sindaco: “Barriere architettoniche presso gli uffici comunali, problemi per utenti con disabilità e mamme con passeggini”

“Riteniamo che l’eliminazione delle barriere architettoniche non debba essere una scelta politica ma un dovere sociale”

La presenza di barriere architettoniche presso gli uffici comunali di Carcare: ciò crea evidenti problemi ad utenti con disabilità e mamme con passeggini, messi nella condizione di non potersi recare autonomamente presso alcuni uffici comunali in quanto sono presenti gradini all’ingresso con impossibilità di accedervi“. Così, attraverso una nota stampa, il Gruppo Lorenzi sindaco, minoranza carcarese.

In ambito nazionale i Peba (Piani eliminazione barriere architettoniche) sono disciplinati da una normativa che li introduce, prevedendo che, per gli edifici pubblici già esistenti e non ancora adeguati alle prescrizioni della normativa vigente in materia di barriere architettoniche, dovranno essere adottati da parte delle amministrazioni competenti piani di eliminazione delle barriere architettoniche – spiegano ancora dal gruppo di minoranza – Con la legge n. 104 del 5 febbraio 1992, l’ambito di applicazione dei Piani è stato esteso ai percorsi e agli spazi pubblici in riferimento all’individuazione e alla realizzazione di percorsi accessibili per non ostacolare la circolazione delle persone diversamente abili“.

Riteniamo che l’eliminazione delle barriere architettoniche non debba essere una scelta politica ma un dovere sociale per garantire parità di diritti e di inclusione a tutti i cittadini e per il rispetto della dignità personale di ogni individuo” concludono dal Gruppo Lorenzi sindaco.

Da Savona News 6/5/2021

admin

Lascia un commento