Barriere architettoniche: un censimento per gli edifici pubblici

Barriere architettoniche: un censimento per gli edifici pubblici

Il Consiglio di Stato accoglie l’invito della petizione ‘Costruzioni e impianti’ presentata da Moreno Colombo.

“Ringrazio il Governo che dopo aver eseguito qualche verifica ha deciso di procedere con un censimento in tutti i Comuni ticinesi per tutti gli edifici pubblici, se del caso affidando un mandato esterno. Il tema verrà quindi ulteriormente discusso nei prossimi mesi”. Moreno Colombo, titolare della petizione ‘Costruzioni e impianti’ volta alla richiesta di un censimento per annullare le barriere architettoniche, è raggiante: “Ritengo – annota – che a fine del 2020 avremo una visione cantonale completa e chiedo al Governo di renderla pubblica. Dall’entrata in vigore della Legge nel febbraio 2005 (e ci mancherebbe) il Governo assicura che tutti gli edifici di proprietà pubblica nuovi o ristrutturati destinati al pubblico sono stati debitamente verificati dall’Ufficio cantonale competente, con eccezioni rarissime”.

Da laRegione-7 ore fa

admin

Lascia un commento