Barriere architettoniche Il Comune investe cento tremila euro

Barriere architettoniche Il Comune investe cento tremila euro

Nuova ondata di opere pubbliche finalizzate all’abbattimento delle barriere architettoniche nei punti più critici della città.

In una delle sue ultime sedute, infatti, la Giunta Vivarelli Colonna ha approvato il progetto esecutivo per tre interventi il cui scopo è quello di rendere più fruibili i marciapiedi della città e delle frazioni per le persone con disabilità.

Le opere – per cui si apriranno le procedure di affidamento – hanno un valore totale di 103mila euro e riguarderanno sia il centro urbano, sia le frazioni di Roselle, Braccagni ed Alberese. Grazie agli interventi, verranno eliminate le barriere architettoniche in alcuni tratti dei marciapiedi per garantire il transito in sicurezza delle carrozzine utilizzate dai disabili, garantendone la salita e la discesa in tutta sicurezza. Nella frazione di Alberese verrà realizzato un nuovo marciapiede a completamento di quello esistente in via del Geniere, angolo via Giorgioni.

“Riqualificare gli arredi urbani a favore di soggetti con difficoltà motorie è un’operazione indispensabile, importantissima per consentire libertà di movimento e la giusta indipendenza per tutti – affermano il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l’assessore ai Lavori pubblici, Riccardo Megale – Una città accessibile è una città inclusiva, aperta a tutti, ma soprattutto civile”.

Da La Nazione 21 luglio 2020

admin

Lascia un commento