Barriere architettoniche a Marlia

Barriere architettoniche a Marlia

Barriere architettoniche a Marlia: finora nessuna segnalazione ma l’Asl è impegnata ad eliminare eventuali problematiche in tutte le sedi territoriali

    Marlia, 20 gennaio 2020 –  In merito ad un post sui social di un’utente per una presunta difficoltà da parte di persone disabili ad accedere alla Casa della Salute di Marlia, l’Azienda USL Toscana nord ovest riconosce che l’attuale soluzione non è ottimale anche se non erano finora arrivate segnalazioni su barriere architettoniche riferite a questa struttura che possiede peraltro un ulteriore ingresso per disabili nella facciata principale (ingresso RSA).   L’Azienda, che come sempre prende in carico ogni sollecitazione che giunge dai cittadini, è comunque impegnata ad eliminare eventuali problematiche in tutte le sedi distrettuali del territorio. In particolare nella Piana di Lucca tutti i centri socio sanitari si stanno rinnovando o adeguando dal punto di vista strutturale, in maniera da rispettare i requisiti di legge ed i criteri di accreditamento e quindi da consentire sempre l’accesso ad ogni persona ed in qualunque condizione. Per il poliambulatorio di Marlia è prevista l’apertura del cantiere entro la fine dell’anno, al termine dei lavori che si stanno effettuando sul presidio territoriale di Turchetto. Le attività riguardano l’adeguamento normativo ed antisimico della struttura per un importo di 1 milione e 400mila euro. In tale ambito verrà rivista la logistica strutturale del centro socio sanitario, con la modifica anche degli ingressi. La Casa della Salute di Marlia continuerà quindi a rappresentare un punto di riferimento fondamentale della sanità territoriale della Piana di Lucca, un polo multifunzionale dove sono riuniti in un’unica sede – all’avanguardia da tutti i punti di vista – servizi sanitari, socio sanitari integrati ed amministrativi.  

Da Verde Azzurro Notizie (Comunicati Stampa)

admin

Lascia un commento