Arte e cultura accessibili: si amplia il progetto Bene FAI per tutti

Arte e cultura accessibili: si amplia il progetto Bene FAI per tutti

Aumenta il numero dei Beni del Fondo Ambiente Italiano accessibili alle persone con disabilità intellettiva.

Cultura può far rima con accessibilità. Ci crede il FAI (Fondo Ambiente Italiano), che continua a portare avanti e a far crescere il suo progetto “Bene FAI per tutti”, che da anni si propone di rendere fruibili i suoi beni anche a persone con disabilità intellettiva. Due i beni gestiti dal fondo che da quest’anno si sono aggiunti agli altri nove già facenti parte dell’iniziativa: il Negozio Olivetti in piazza San Marco a Venezia e il Giardino della Kolymbethra ad Agrigento.

GUIDE ACCESSIBILI
Ideato da FAI e realizzato dall’Associazione L’abilità Onlus con la Fondazione De Agostini e con il sostegno di JTI (Japan Tobacco International), il progetto “Bene FAI per tutti”, prevede la realizzazione di speciali guide per una visita facilitata, fruibile da parte di persone con disabilità intellettive.
Scaricabili dal sito del Fai (www.benefaipertutti.it) le guide in linguaggio semplificato, vedono i testi “easy to read” arricchiti con fotografie, illustrazioni e mappe, per rendere la visita un’esperienza inclusiva e piacevole, così da consentire agli ospiti e ai loro caregiver (genitori, insegnanti, accompagnatori) di familiarizzare con i luoghi e apprenderne la storia, le caratteristiche e le curiosità in modo coinvolgente, grazie a strumenti di comunicazione studiati per ridurre lo stress della persona con disabilità e la sua difficoltà di comprensione del contesto.

LE DUE NUOVE GUIDE
Come anticipato, nel progetto sono appena entrati due nuovi Beni: il Negozio Olivetti in piazza San Marco a Venezia, capolavoro dell’architettura del Novecento progettato da Carlo Scarpa e affidato in concessione al FAI da Generali Italia nel 2011, e il Giardino della Kolymbethra ad Agrigento, gioiello archeologico e agricolo nel cuore della Valle dei Templi, in concessione al FAI dalla Regione Autonoma della Sicilia dal 1999.

TUTTI I BENI FAI DEL PROGETTO
Qui sotto, l’elenco di tutti i Beni FAI coinvolti nel progetto “Bene FAI per tutti”, per i quali sono disponibili le guide a lettura facilitata per una visita da parte di persone con disabilità:
– Villa e Collezione Panza a Varese
– Villa Necchi Campiglio a Milano
– Castello e Parco di Masino a Caravino (TO),
– Villa dei Vescovi a Luvigliano di Torreglia (PD)
– Torre e Casa Campatelli a San Gimignano (SI)
– Parco Villa Gregoriana a Tivoli (RM)
– Bosco di San Francesco ad Assisi (PG)
– Casa Noha a Matera
– Abbazia di Santa Maria di Cerrate a Lecce
– Negozio Olivetti a Venezia
– Giardino della Kolymbethra ad Agrigento.

Per scaricare le guide e per informazioni sul progetto: www.benefaipertutti.it
Si ricorda che per le visite ai Beni FAI è vivamente consigliata la prenotazione.
Per ulteriori informazioni: www.ibenidelfai.it o www.fondoambiente.it.

Da Disabili.Com del 15/11/2020

admin

Lascia un commento