Aperte le candidature all’11a edizione dell’Access City Award

Aperte le candidature all’11a edizione dell’Access City Award

La Commissione europea questa settimana ha dato il via all’11a edizione dell’Access City Award, il concorso che riconosce e celebra la volontà, la capacità e gli sforzi delle città dell’UE per diventare più accessibili alle persone con disabilità e agli anziani.

Le città accessibili possono contribuire a garantire condizioni di accesso eque, a migliorare la qualità della vita e a far sì che tutti possano beneficiare di tutte le risorse e le amenità che hanno da offrire. Negli ultimi mesi, inoltre, le città hanno dimostrato di poter svolgere un ruolo importante per fronteggiare le sfide globali, come la pandemia di coronavirus, e il concorso di quest’anno rifletterà questo aspetto.
“Le città sono in prima linea nel fronteggiare le sfide connesse alla pandemia di coronavirus”, ha sottolineato Helena Dalli, Commissaria per l’Uguaglianza. “Garantire a tutti l’accesso ai luoghi e ai servizi pubblici è più che mai una priorità. Per questo quest’anno ci sarà una menzione speciale “accessibilità dei servizi pubblici in tempi di pandemia” per premiare gli sforzi delle città.”
Le città dell’UE con oltre 50000 abitanti possono candidarsi fino al 9 settembre prossimo.
Visto il successo delle precedenti edizioni, la Commissione europea continuerà a premiare le prime tre città classificate con 150.000 alla prima, 120.000 alla seconda e 80.000 alla terza. La Commissaria Dalli svelerà i vincitori alla cerimonia di premiazione che si terrà all’inizio di dicembre.
Lo scorso anno, ad aggiudicarsi l’Access City Award 2020 è stata Varsavia, per essere riuscita a migliorare in modo sostanziale la sua accessibilità in un breve lasso di tempo.
Tutte le informazioni su come candidarsi all’edizione 2021 sono disponibili qui: https://ec.europa.eu/social/main.jsp?&catId=88&eventsId=1604&langId=it (AISE)

Da Agenzia Aise del 13.06.2020

admin

Lascia un commento