Google lancia un nuovo strumento di accessibilità per chi non può parlare né usare le mani

Se c’è una cosa per cui la tecnologia si sta dimostrando sempre più utile è venire in aiuto di tutte quelle persone affette da una condizione di disabilità che gli impedisce una normale interazione con l’ambiente e con gli altri. Continuando in un solco che le è familiare, Google ha presentato un nuovo strumento per supportare chi ha difficoltà motorie e non riesce ad esprimersi a voce: “look to speak” è l’ultimo progetto introdotto in Android in tema di accessibilità.

Maggiori informazioni