L’Ausl reggiana ricerca hotel e alberghi per i malati di Covid-19

L’Ausl reggiana ricerca hotel e alberghi per i malati di Covid-19

Necessari per la quarantena dei soggetti positivi. Le strutture dovranno essere a Reggio Emilia, Montecchio, Scandiano, Guastalla, Correggio e Castelnovo Monti. Il termine per le manifestazioni d’interesse è il 4 maggio

REGGIO EMILIA – L’Ausl reggiana ha pubblicato un avviso di indagine di mercato per la ricerca di strutture alberghiere che siano di supporto logistico nelle attività di contrasto alla diffusione del Covid-19.

A motivare la ricerca è la necessità di collocare pazienti positivi al virus in contesti isolati. Sono soggetti che non necessitano di assistenza ospedaliera, ma che devono affrontare un periodo di isolamento (in genere due settimane) per garantire il quale il rispettivo domicilio non presenta caratteristiche adeguate.

I comuni di interesse sono Reggio Emilia, Montecchio, Scandiano, Guastalla, Correggio, Castelnovo Monti. Tra le condizioni richieste alle strutture, la presenza di accesso dedicato, di camere con servizi igienici esclusivi, di parcheggio, ascensore e soluzioni per il superamento delle barriere architettoniche.

Con le strutture che risulteranno adeguate saranno stipulati specifici contratti di comodato d’uso che prevedono un rimborso forfettario giornaliero. Il termine ultimo per la presentazione della manifestazione di interesse è fissato per il 4 maggio, l’avviso e tutte le informazioni utili sono consultabili a questo link.

Da Reggionline-10 minuti fa

admin

Lascia un commento